Una serie di dossi, un autovelox fisso o un semaforo intelligente con scatto del rosso al superamento di una certa velocità.

Sono le misure che l’amministrazione comunale di Giaveno ha proposto in una lettera indirizzata al consigliere delegato a lavori pubblici e infrastrutture della Città Metropolitana, Fabio Bianco, e ai dirigenti del settore tecnico, per rendere più sicura via Coazze.

Servizio su La Valsusa del 18 marzo.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata