Aprire una nuova attività in piena pandemia è già di per sé una scelta coraggiosa, ma farlo in una zona lontana dal centro, in una città che conta otto supermercati e un nono in costruzione, per di più alla soglia dei sessant’anni, è un’autentica sfida.

A lanciarla, con il sorriso e tanto entusiasmo, è Fulvia Merlo che, martedì 17 novembre, ha riaperto il negozietto di alimentari in via Ruata Sangone 157, sulla strada che porta alla valle dell’Armirolo, chiuso da quasi un anno: “ Mi è sempre piaciuto stare a contatto con la clientela perché credo fermamente nel mestiere del commerciante e nella sua valenza anche a livello sociale” rivela Fulvia, da quasi quarant’anni residente a Giaveno di cui da una decina poco distante da quel negozietto”

Servizio su La Valsusa del 19 novembre.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata