Tre volte, ho discusso solo tre volte con la mia Livia, in sessantacinque anni di matrimonio”.

Il pensiero di Mario Rege Gianas, per tutti semplicemente Mario Rege, il “berlaitè” (lattaio), corre con nostalgia alla cara moglie, Livia Gioana, sposata nel 1947 e rimastagli accanto fino a nove anni fa.

Anche nel giorno del suo compleanno d’eccezione, quello dei cent’anni compiuti il 19 giugno, tra i mille ricordi di una vita lunga un secolo, il più nitido è il momento in cui conobbe la giovane che sarebbe diventata sua sposa. Galeotto fu un raggio rotto della bicicletta.

Articolo completo su La Valsusa del 24 giugno.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata