Giaveno

Giaveno, la primavera anticipata risveglia le processionarie (anche in pieno centro)

L’ennesimo inverno tiepido e breve ha favorito il precoce risveglio della processionaria del pino (Traumatocampa pityocampa), fastidioso insetto la cui presenza non è ora più soltanto limitata ai boschi di montagna, ma è ormai diventato un ospite fisso anche nel bel mezzo dei centri urbani, per esempio a Giaveno, come hanno segnalato, all’inizio di questa settimana, alcuni residenti di via Torino e di via Romarolo.

La crescita esponenziale del numero di questi insetti (che prendono il nome dal loro peculiare modo di spostarsi: in fila indiana, come se fossero, appunto, in processione) è uno dei tanti sintomi dei cambiamenti climatici in atto; la processionaria è in grado di dare fastidio alle persone e soprattutto agli animali domestici.

Servizio su La Valsusa dell’8 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.