Dopo quasi vent’anni di permanenza in Italia, di cui circa la metà alla guida della parrocchia ortodossa romena di San Teotimo vescovo di Tomis di Giaveno, nata sotto di lui, il parroco padre Livius Todirascu è tornato nella sua terra natìa.

Il prete è stato salutato nella chiesa dell’ex Seminario, che dall’ottobre 2013 accoglie questa comunità, alla presenza di tanti fedeli, del parroco don Gianni Mondino e dell’assessore Edoardo Favaron in rappresentanza dell’amministrazione comunale.

Una decisione, quella di tornare in Romania, maturata da padre Livius nell’ultimo viaggio, in luglio.

Servizio su La Valsusa del 29 ottobre.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata