61.828 euro. È l’ammontare del debito accumulato, oltre sette anni fa, dall’ultimo affittuario dell’ex ristorante San Roch, l’edificio di proprietà comunale, vincolato dalle Belle Arti, che sorge in piazza San Rocco.

A portare il caso all’attenzione del consiglio comunale ci ha pensato Daniela Ruffino del gruppo di minoranza “Per Giaveno” che, in una mozione, ha chiesto chiarimenti in merito al recupero dell’ammanco risalente al 2013 e alle prospettive individuate per il futuro.

Articolo completo su La Valsusa del 2 dicembre.

 

© Riproduzione riservata