Giaveno

Giaveno, troppi schiamazzi e il Comune chiude il distributore di bevande

Per l’amministrazione comunale di Giaveno la soluzione agli schiamazzi ed alle risse tra giovani che ogni notte gli abitanti del centro storico devono subire è chiudere un’attività commerciale assolutamente in regola e che non ha nulla a che fare con questi gruppi di disturbatori. Veramente una bella idea!”.

È incredula e molto arrabbiata Stefania Lo Duca, titolare del piccolo esercizio con distributori automatici di bevande e generi alimentari Distribution SP di via Sclopis, di fronte alla copia dell’ordinanza del sindaco che per trenta giorni, fino all’inizio di agosto, le impone di chiudere tra le 21 e le 7.

“È un provvedimento assurdo, privo di motivazioni sensate, emanato con modalità incomprensibili e notificatomi con tempistiche prive di logica. Un agente della polizia locale mi ha consegnato infatti la copia dell’ordinanza, emessa il 28 giugno, il giorno 4 luglio alle 18 e 15, a meno di tre ore dal termine per la chiusura del mio punto vendita”.

Servizio su La Valsusa del 7 luglio.

Riccardo Salomoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.