Giaveno

Giaveno, una sala della Protezione Civile tutta per Sergio Portigliatti

Una coppia di cinciallegre ha scelto di andare ad abitare sotto il tetto della sala emergenze della Protezione Civile di Corso Piemonte.

Lo ha fatto pochi giorni dopo quel 28 febbraio 2019, giorno in cui morì Sergio Portigliatti, capo del Distaccamento delle Guardie volontarie Fipsas della Val Sangone.

Quella sede, a cui i volontari eredi di Sergio hanno aggiunto una casetta di legno per rendere più confortevole il soggiorno delle “cince”, domenica 15 maggio è stata intitolata proprio a lui.

Servizio su La Valsusa del 19 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.