Aib in aiuto ai pastori sardi proprio nei giorni nei quali i media riportano le immagini della protesta dei pastori che gettano in strada il latte contro un mercato che fissa il prezzo al litro così basso da rendere svantaggioso il duro lavoro che sta dietro alle produzioni.

Da anni a Condove è in atto un gemellaggio tra la Squadra Aib ed i pastori sardi di Bitti. Ancora lo scorso 10 novembre i sardi del Circolo “Antonio Gramsi” di Torino erano saliti a Condove per preparare la cena a favore della raccolta fondi per la cappella di San Martino a Camporossetto.

Così gli Aib di Condove ricambiano il gesto di amicizia mettendosi a servizio dei loro amici sardi:

“La Squadra Aib – spiega il caposquadra Aib Rosario Decrù – ha avviato una prenotazione di pecorino sardo fresco, oppure semi stagionato, stagionato e fiore sardo per dare una mano ai nostri amici pastori sardi di Bitti, Ollolai e Macomer.È un modo per essere solidali e di reperire ottimo formaggio, prodotto e consegnato direttamente senza intermediari.

Chiunque voglia darci un mano ci può può contattare direttamente; per informazioni e prenotazioni telefonare al 329 7504135.”.

Luca Giai

© Riproduzione riservata