C’è anche il nucleo di Protezione Civile del gruppo alpini Giaveno-Valgioie in campo per l’emergenza Coronavirus.

Da giorni, infatti, il caposquadra Dario Galletto, Luciano Palumbo e Giovanni Parolo sono impegnati nel Presidio Logistico del Coordinamento di Protezione Civile della Regione di Druento a cucinare i pasti per le squadre operative sul territorio e per gli operatori dell’Unità di Crisi attivata presso la sede di protezione civile di Corso Marche.

Domenica scorsa il capogruppo Stefano Tizzani si è recato a Druento a portare il suo saluto e il grazie ai tre alpini e a tutti che coloro che mettono a disposizione il loro tempo per gli altri.

“Un atto dovuto per chi, come sempre, non si tira indietro nelle situazioni d’emergenza” afferma Tizzani.

Un’ottantina i pasti al giorno sfornati, ad ore diverse, per gli uomini e le donne impegnate nel monitorare la situazione, le tende fuori dagli ospedali e in altri incarichi.

© Riproduzione riservata