Nella mattinata dello scorso 18 aprile a Torino, presso il Comando per la  Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito, il colonnello Massimo Siragusa (già comandante del 1° reggimento granatieri di Sardegna in Roma, ora nello staff di comando della scuola di applicazione nel capoluogo piemontese) ha radunato gli ufficiali granatieri del quadro permanente e allievi, nella saletta «Principe Eugenio» della sala convegno, per un aperitivo commemorativo in occasione della ricorrenza del 359° anniversario della costituzione del “Reggimento Guardie”, il primo reparto permanente d’Europa, da cui i “Granatieri di Sardegna” discendono in linea diretta. Hanno onorato il convivio della loro presenza, il generale di brigata Roberto De Masi, decano dei granatieri torinesi in servizio e il parigrado Francesco Olla, già comandante della brigata granatieri di Sardegna. Per l’Associazione granatieri erano presenti: il presidente del Piemonte, Pier Andrea Ferro; il presidente provinciale Torino, Enrico Tenivella;  il presidente della sezione di Torino, Valter Costamagna, con il nucleo della Val Susa, retto dal fiduciario Giancarlo Sibille. Articolo completo su La Valsusa del 26 aprile.

© Riproduzione riservata