Si è conclusa con grande soddisfazione la traversata non competitiva del Lago Grande di Avigliana, 13esima edizione di una manifestazione nata con Carla Mattioli per promuovere la balneabilità e il lago come giusto specchio d’acqua per nuotare, mantenersi attivi e in contatto con le possibilità offerte dal territorio.

I numeri di una manifestazione di successo: 150 persone partecipanti, 45 nuove presenze rispetto agli anni precedenti, un passaparola sempre più orientato alle condivisioni, una pagina Facebook e un sito internet dedicato all’iniziativa, una community e una comunità di persone che continuano a condividere un’esperienza in cui ognuno mette in gioco se stesso, la voglia di raggiungere una meta e di farlo con serenità.

Servizio su La Valsusa del 15 luglio.

 

© Riproduzione riservata