Tutto chiede bellezza”.  Recita così il motto di Borgate dal vivo Festival 2021, la cui sesta edizione è stata presentata mercoledì 19 maggio, nel corso di una conferenza in streaming sui canali social dell’organizzazione.

L’Associazione Revejo, che nel 2021 compie dieci anni, ha scelto questo slogan, secondo Alberto Milesi, direttore artistico del festival, “perché abbiamo bisogno tutti di bellezza, abbiamo necessità di venirne conquistati, in questo momento storico più che mai. E la bellezza che cerchiamo è quella che ci regalano i luoghi del festival, gli artisti ospiti e, soprattutto, il pubblico”.

Nel secondo anno di pandemia, Borgate dal vivo presenta il cartellone di eventi della sesta edizione che si snoderanno, dal 12 giugno al 12 settembre, lungo l’arco alpino occidentale, in Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e Lombardia.

Diversi ospiti sono intervenuti alla conferenza di lancio del Borgate dal vivo Festival 2021: Andrea Archinà, sindaco di Avigliana e assessore alla Cultura dell’Unione montana Valsusa, lo scrittore Alessandro Barbaglia, Evelina Christillin, presidente della Fondazione Museo delle Antichità Egizie, Francesco Perrotta, presidente di ItaliaFestival, il giornalista Saverio Tommasi, le Rose di Rame e la Bandakadabra.

È la prima volta che l’Egizio collabora con Borgate dal vivo che ‘scende in città’, lascia i bellissimi borghi e le piccole località per inaugurare il festival 2021 con il reading di Isabella Ragonese tratto da “Le Cosmicomiche” di Italo Calvino, una gloria del Piemonte, nel cortile del Museo Egizio — ha detto Evelina Christillin —. Credo sia molto bella questa collaborazione tra istituzioni culturali, questo mettere in rete i saperi e i patrimoni culturali. Auguro al festival un grandissimo successo e ringrazio Borgate dal vivo per averci voluto al suo fianco”.

Appuntamenti tra musica e parole, che quest’anno si avvarranno della collaborazione del giornalista musicale Massimo Cotto: insieme a lui dialogheranno Piero Pelù (il 27 giugno a Condove), Luciano Ligabue (il 3 luglio a Susa), e Colapesce e Dimartino che, in collaborazione con il Pavese Festival, chiuderanno Borgate dal Vivo 2021, il 12 settembre, a Santo Stefano Belbo.

Borgate dal vivo festival 2021 ospita dunque grandi storie e grande musica. Come a Pian del Sole, Bardonecchia, dove il 3 agosto risuonerà il meraviglioso pianoforte di Ludovico Einaudi. Il 3 settembre, inoltre, al Parco Robinson di Almese, il grande Mogol racconterà sé stesso in una serata di parole e musica.

Per le informazioni sul programma e sulle modalità per prenotare gli eventi gratuiti e acquistare le prevendite, ci si può collegare al sito www.borgatedalvivo.it

Ampio servizio su La Valsusa del 20 maggio.

© Riproduzione riservata