Più di duecento atleti ed escursionisti, giovedì 9 agosto, hanno partecipato alla 40ma edizione della corsa più classica dell’estate altovalsusina, la Camminata della Valle Argentera.

Per festeggiare il rotondo compleanno della competizione, è stato proposto un nuovo tracciato con partenza ed arrivo dal Ponte delle Albere, breve salita verso Cima Bosco e discesa verso Rollieres; per il ritorno, si è costeggiato il torrente Ripa, per un percorso lungo 5,30 km con un dislivello di 160 metri.

La gara, come si sa, è nata  da un’idea di Claudio Tescari, storico organizzatore e animatore dell’evento per anni, nonché valido cronista sportivo del settimanale La Valsusa.

Promossa dal Comune di Sauze di Cesana, vede oggi l’organizzazione  del Gruppo Sportivo Dilettantistico Valanga.

Veniamo ai risultati: a trionfare su questo nuovo tracciato è stato Andrea Grandis dell’Atletica Susa Adriano Aschieris, già campione italiano sugli 800 metri Allievi nel 2017, che ha fatto registrare il tempo di 19’30”4, mettendo in fila Giulio Caresio e il fratello Matteo Grandis.

Al quinto posto assoluto, la prima donna, Alessia Scaini, giovane campionessa di Oulx, con il tempo di 20’51”.

Una bella prova per la ragazza, seconda agli Italiani Juniores, quarta individuale e medaglia d’oro con la nazionale azzurra ai recenti Campionati Europei di corsa in montagna tenutisi a Skopje, in Macedonia del Nord.

© Riproduzione riservata