Alta Valle

Gravere, un successone le visite guidate alla miniera del Rugèt

Un sito culturale per la prima volta aperto in occasione della Giornata del Patrimonio Archeologico della Valle di Susa: è la miniera del Rugèt a Gravere.

Domenica 25 settembre i visitatori sono accorsi in gran numero soprattutto nel pomeriggio, incuriositi dall’unicità della miniera medievale; è rimasta uguale a com’era nel 1.200 perché, essendosi esaurito in fretta il filone estrattivo, è stata come “congelata”, con una breve ripresa dell’attività solo nel 1825.

Il sito si trova sulla strada che porta a Madonna della Losa, in un’area recentemente acquisita dal Comune, ed è inserito in un percorso illustrato da cartelli con Qr code che raccontano la storia del luogo e della geologia valsusina.

Servizio su La Valsusa del 29 settembre.

Sara Ghiotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.