È stato sorpreso in flagranza di reato il “pendolare” dei furti in appartamento, R.A. 50enne di Torino, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e gravato da sorveglianza speciale.

Sabato 13 ottobre l’uomo è entrato all’interno di un’abitazione di Bruzolo ed è stato sorpreso mentre rovistava all’interno di alcuni cassetti dalla proprietaria di casa, una pensionata di 78 anni.

Dopo avergli urlato e chiesto chi fosse, l’uomo si è scusato, riferendo di essere un impiegato comunale entrato in casa per alcuni accertamenti.

Subito dopo l’uomo è fuggito a piedi per le vie del paese, facendo perdere le proprie tracce. I Carabinieri della Compagnia di Susa lo hanno immediatamente individuato alla stazione ferroviaria di Bruzolo dove lo stesso era in procinto di prendere il treno per Torino.

Diverse sono state le segnalazioni dei residenti che hanno riferito di aver notato l’uomo nelle vicinanze delle loro abitazioni, mentre tentava di entrare all’interno dei cortili. Tra Chianocco e Bruzolo sono stati molteplici i casi di furti in appartamento e ora i Carabinieri stanno valutando se l’uomo possa esserne effettivamente l’autore.

© Riproduzione riservata