I Carabinieri della Compagnia di Rivoli hanno arrestato un 39enne di Rivoli per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

Ieri mattina, martedì 30 luglio, una pattuglia della Stazione di Alpignano impegnata in un servizio antirapina ha notato a Val della Torre un furgone intento a effettuare azzardate manovre di sorpasso.

Insospettiti da tale condotta i militari hanno raggiunto il mezzo e hanno chiesto al conducente di fermarsi, ma quest’ultimo, dopo aver simulato di accostare per arrestare la marcia, si è rimesso alla guida al fine di eludere il controllo e dileguarsi.

I Carabinieri sono riusciti a ritrovare il furgone nel comune di San Gillio e poco distante anche due moto trasportati a bordo del furgone e poi abbandonati nelle vicinanze.

Le immediate ricerche hanno permesso di individuare il fuggitivo a Pianezza. Questi, alla vista dei militari ha tentato nuovamente di scappare ma è stato raggiunto e bloccato dai militari dopo un estenuante inseguimento a piedi nel corso del quale l’uomo e i Carabinieri hanno scavalcato diverse recinzioni presenti in prossimità di un giardino pubblico.

Gli accertamenti effettuati hanno poi consentito di acclarare che il furgone era stato preso a noleggio da una società torinese e che una delle due moto era stata rubata in provincia di Pesaro la notte prima. Sono in corso accertamenti per verificare la provenienza della seconda moto.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso il reparto detenuti dell’Ospedale Molinette di Torino per le ferite procuratesi durante la fuga.

© Riproduzione riservata