Due pecore ridotte a brandelli e altre otto sparite nel nulla, di cui tre agnelli.

Per la seconda volta in questo 2021 (la precedente risale a metà gennaio, a Buffa), è l’allevatrice giavenese Francesca Tamagno a riportare un triste bilancio. “Si è trattato di un nuovo attacco di lupi al gregge che pascolava nei prati recintati di via Combacalda”.

L’area si trova poco sopra borgata Giuè, al confine tra Giaveno e Coazze, “e come la scorsa volta in mezzo alle case, tanto che un residente nei dintorni ha visto da lontano la predazione, verso le 23 di venerdì 29 ottobre – afferma -. Ha contato almeno due e tre lupi e, tra l’altro, poche ore prime, non distante, una persona ha scritto sui social che un lupo gli aveva appena attraversato la strada”.

Servizio su La Valsusa del 4 novembre.

 

© Riproduzione riservata