I monaci dell’abbazia dei Santi Pietro e Andrea di Novalesa, come ogni appartenente all’ordine benedettino, si ispirano alla regola “Ora et labora”, vale a dire “Prega e lavora”.

Questo secondo aspetto trova la sua massima realizzazione nella Bottega del Monaco, punto vendita in cui i visitatori possono conoscere e apprezzare il risultato concreto delle attività monastiche.

Fin qui tutto abbastanza consueto ma ciò che da qualche settimana è fuori dal comune è la modalità di vendita che ha affiancato quella diretta, vale a dire il ricorso all’e-commerce. È disponibile sul sito dell’abbazia, nella pagina del negozio Bottega del monaco – Abbazia di Novalesa, un catalogo con alcuni prodotti, acquistabili online e dunque accessibili anche a chi non si reca direttamente al monastero.

E così miele, marmellate, saponi, candele, libri, giusto per portare qualche esempio, si comprano ora con pochi click.

Articolo completo su La Valsusa del 16 settembre.

Sara Ghiotto

© Riproduzione riservata