Il Rifugio Ca d’Asti, a quota 2850 metri, riaprirà domani, giovedì 1° luglio con il suo custode di sempre: Fulgido Tabone.

Il rifugio, secondo la tradizione, venne sul luogo dove Bonifacio Rotario d’Asti, che per primo aveva salito la vetta del Rocciamelone nel 1358, aveva costruito un ricovero.

Articolo completo su La Valsusa del 1° luglio.

Tabone

Fulgido Tabone

© Riproduzione riservata