È il sorriso sotto la mascherina della vicesindaca Chiara Bonavero, per dirla con le parole del primo cittadino Jacopo Suppo, ad annunciare sabato 13 giugno, in Biblioteca, il progetto per la riapertura della sala cinematografica di via Torino.

“È tutto pronto, la sala è a posto e, con una convenzione firmata nei giorni scorsi, sarà gestita dal Valsusa Film Fest e dalla Pro Loco di Condove“.

L’obiettivo? “Andare oltre una gestione solo economico-imprenditoriale e fare del cinema un luogo di promozione culturale, un punto di riferimento e di incontro per la comunità condovese”.

Una frase facile da dire, un po’ meno da attuare. Così, in queste settimane, le due associazioni e il Comune si sono prodigati per preparare tutto in tempi brevi.

Servizio su La Valsusa del 18 giugno.

Bruno Andolfatto

© Riproduzione riservata