Alpignano – “La priorità è contenere la diffusione del virus. Evitiamo i luoghi affollati, limitiamo le nostre relazioni sociali, stiamo a casa”: il commissario straordinario, Paolo Accardi, scrive una lettera agli alpignanesi.

“Dobbiamo preoccuparci non solo di non essere contagiati, ma anche di non trasmettere ad altri il virus, del quale inconsapevolmente potremmo essere portatori. Ricevo quotidianamente dall’Asl le comunicazioni sull’andamento della situazione del contagio anche all’interno della nostra città, a queste persone va tutta la nostra solidarietà e gli auguri di pronta guarigione”: scrive il commissario sottolineando che si sta lavorando “per mettere in campo tutte le azioni necessarie”.

Il Commissario Accardi invita i cittadini a fruire dei servizi disponibili tramite internet: “Sono stati riorganizzati gli sportelli dei servizi comunali per garantire ai cittadini e ai dipendenti di operare in condizioni di sicurezza, senza bloccare i servizi. Molti servizi sono accessibili online: può essere l’occasione per sperimentare nuove modalità di dialogo e sfruttare meglio i canali digitali”.

E, in conclusione, un appello: “Le azioni del Comune e delle altre istituzioni non avranno successo senza la collaborazione dei cittadini ai quali è richiesto di rispettare le regole anche se restrittive e faticose”.

Carmen Taglietto

© Riproduzione riservata