Marco Berardinelli ce l’ha fatta. Professionista nel campo della gastronomia ed eccellente pastaio, da una decina d’anni, infatti, lui si occupa di cucina antica, in particolare di quella rappresentata nel “De re coquinaria” del cuoco romano Marco Gavio Apicio.

Dopo aver organizzato vari eventi a tema, soprattutto nove edizioni della cena archeologica “(H)abemus in cena”, adesso ha da pochissimo pubblicato un elegante volume, edito da Arbor Sapientiae, dal titolo “La cucina di Apicio tra mito e realtà”, 142 pagine al prezzo di 18 euro, con illustrazioni e ricette.

Il libro è per ora reperibile contattando direttamente la casa editrice, www.arborsapientiae.com

Articolo completo su La Valsusa del 6 maggio.

Giorgio Brezzo

© Riproduzione riservata