Il Talpa”, il romanzo giallo di  Claudio Rolando ambientato a Giaveno, si è piazzato al primo posto al IX Premio Internazionale di Poesia, Narrativa e Saggistica Città di Sarzana. La premiazione è avvenuta mercoledì 8 dicembre, nello storico Palazzo comunale di Piazza Matteotti.

Un cadavere senza testa, mani e piedi scaricato nel bosco di Leo Delfos, ex commissario capo dell’anticrimine parigina, proprio a Giaveno, nel suo paese natale dove desidera solo trascorrere una tranquilla pensione. E per di più scoperto in compagnia del suo vecchio compagno di scuola Carlo Galletti, detto il Talpa. Una sfida che Leo accetta scoprendo, un passo dopo l’altro, prima l’identità del morto, poi i suoi trascorsi nei cinque giorni in cui è stato in paese prima della morte e, infine, chi lo ha ucciso. Viene così a contatto col mondo degli ex carcerati, di torbide storie di sesso e di trame internazionali che si intrecciano e sovrappongono fino a giungere sulla via della verità.

Sempre nell’ambito del medesimo Premio letterario, il romanzo “Dove cresce la palma”, scritto da un altro giavenese, Luca Calcagno, ha ricevuto una menzione d’onore. Si tratta di un risultato davvero straordinario per il panorama letterario valsangonese che fa ben sperare anche per i futuri progetti.

Servizio su La Valsusa del 16 dicembre.

© Riproduzione riservata