In occasione del 1° Maggio, festa di S.Giuseppe lavoratore e festa dei lavoratori, la PSL diocesana propone alla riflessione dei lettori il messaggio dei vescovi italiani, nel quale viene ribadita la necessità di perseguire un lavoro libero, creativo, partecipativo e solidale secondo le indicazioni di Papa Francesco e tema dell’ultima Settimana Sociale di Cagliari.”

L’orizzonte del lavoro è stato sintetizzato da papa Francesco in quattro aggettivi: libero, creativo, partecipativo e solidale e sviluppato in un percorso che ha coinvolto credenti e parti sociali prima e dopo la preparazione delle Settimane Sociali, contribuendo ad animare il dibattito nel paese. Siamo purtroppo lontani in molti casi da quel traguardo e da quell’orizzonte, che vede nel lavoro un’opportunità per affermare la dignità della persona e la sua capacità di collaborare all’opera creativa di Dio.

Il messaggio completo si può trovare su La Valsusa del 2 maggio (in edicola dal Primo Maggio).

© Riproduzione riservata