La serata di venerdì scorso organizzata da Vicinea ha avuto due funzioni. In primis è stata per i soci l’occasione di rivedere in assemblea la lista delle tante attività svolte nell’anno passato. In secondo luogo, si è voluto approfondire un argomento piuttosto sentito dal pubblico in sala, pur essendo inaspettatamente complesso: le api.

Complesso per i profani, ma snocciolato con disinvoltura dagli oratori: Maurizio Ferraris, Rosangela Bunino e Gianni Donalisio. Tutti apicoltori d’esperienza, muniti dei prodotti delle loro arnie e degli strumenti che le compongono o necessari per gestirle.

Di api e quindi di come sono le api, delle specie che volano nei nostri giardini, delle dinamiche articolatissime che regolano la vita dell’alveare, della storia dell’apicoltura e delle invenzioni che l’hanno rivoluzionata da metà 800 in avanti. La serata è stata anche occasione per capire tutto il processo della produzione del miele, dal punto di vista di chi le api le conosce davvero.

Una parentesi è stata dedicata anche ad un prodotto secondario, l’idromele, con l’intervento del produttore Paolo Listello.

Articolo completo su La Valsusa del 18 aprile 2019.

Paola Bertolotto

© Riproduzione riservata