Si è concluso con il “Nessun dorma!” pucciniano cantato tutti insieme il concerto del “Festival delle Stelle”, domenica 14 luglio, sul palco del Palafeste di Coazze.

La pioggia ha costretto gli organizzatori a spostare nella struttura coperta il terzo appuntamento della rassegna concertistica che avrebbe dovuto tenersi “en plein air” in quota, a Pian Neiretto.

Un pubblico numeroso ha comunque gremito il Palafeste e dispensato lunghi applausi all’orchestra Ars Nova, al soprano Ilaria Alida Quilico, al baritono Emilio Marcucci e al tenore Fulvio Oberto, tutti diretti da Fulvio Creux.

Numeroso anche il pubblico che la sera di venerdì 12 luglio è salito in località Trucetti di Valgioie per assistere ad un’inedita Violetta da “La Traviata”, sotto le stelle e con uno scenografico ciliegio.

La Traviata Valgioie

Un momento dello spettacolo svoltosi a Valgioie, venerdì 12 luglio

Il Festival delle Stelle termina questa settimana con due serate: venerdì 19 luglio, in piazza Conte Rosso ad Avigliana, con il “Carmina Burana” cantato dai Polifonici del Marchesato, e domenica 21 luglio, in piazza del Mascherone a Giaveno, “La Buona Novella” di De Andrè cantata dai Quattroquarti. Per entrambe, inizio alle 21.30.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata