Nell’anfiteatro naturale delle Alpi biellesi, presso il Santuario di Oropa si è svolta la “tre giorni” del congresso mariano organizzato dal Rinnovamento nello Spirito, per il 40° anniversario dell’evento con la storica partecipazione del Cardinale Suenens.

Tre giorni di spiritualità ed evangelizzazione che ha visto nella giornata conclusiva la presenza di circa tremila pellegrini, circa 50 provenienti dai gruppi della nostra diocesi.

Si è iniziato venerdì 21 con la giornata preparata dal cammino giovani regionale, sviluppata sui temi della “Christus Vivit”, si è voluta una giornata aperta a tutti e preparata con l’invito ai responsabili regionali di movimenti e associazioni ecclesiali. I vari relatori hanno dato vita a nove simposi di studio e condivisione. Santa Eucaristia celebrata da Don Luca Ramello responsabile della pastorale giovanile regionale, conclusione con il concerto di evangelizzazione.

Sabato 22 giornata dedicata alle famiglie, tema l’esortazione apostolica “Amoris Laetitia”, che ha visto la partecipazione di Gianna Emanuela figlia di santa Beretta Molla, che ha trattato il tema dell’accettazione della vita, tutta la giornata comunque incentrata su argomenti comuni ed aderenti alla realtà concreta della famiglia.

Nel pomeriggio il segno che ha stupito tutti i presenti, un grande rosario preparato con palloncini azzurri e bianchi e una croce in polistirolo costruita dai detenuti del carcere di Ivrea. Conclusione con il Roveto Ardente, adorazione eucaristica momento assai profondo e molto atteso.

Domenica, dopo la preghiera comunitaria, relazione del Presidente Nazionale Salvatore Martinez, celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo di Biella mons. Roberto Farinella e conclusione con la processione del “Corpus Domini”.

Giornate piene di gioia e di Spirito Santo vissute in fraternità con i fratelli, in tanti presenti per la prima volta ad un convegno del RnS, Maria ha sempre il suo fascino irresistibile.

© Riproduzione riservata