Quella di venerdì 18 gennaio per la Locanda del Priore è stata una “giornata speciale”, da segnare sull’agenda.

Una troupe del Tg Regionale con tanto di telecamere, fari, tecnici e il giornalista Matteo Spicuglia hanno intervistato don Luigi Chiampo e alcuni lavoratori impegnati nella Locanda.

Il servizio andrà in onda la prossima settimana (la data non è ancora stata decisa) e sarà dedicato alle ricadute del “decreto sicurezza” sul progetto di micro accoglienza diffusa in Valsusa.

Un’occasione per presentare al pubblico piemontese una bella realtà, che ha preso vita all’inizio dell’estate scorsa.

Era il 22 giugno, quando La Locanda del Priore riapriva i battenti dopo qualche mese di chiusura e dopo che il Comune di Vaie (proprietario dell’immobile ristrutturato nella metà degli anni ’80) aveva deciso di affidare la gestione dell’attività alla Cooperativa Amico fondata nel 1999 da don Luigi Chiampo.

Articolo completo su La Valsusa del 24 gennaio.

Bruno Andolfatto

© Riproduzione riservata