SANT’AMBROGIO – Il mondo del rugby dice arrivederci. Ovviamente non ci si arrende. Nello sport mai, men che meno nel rugby. È un arrivederci, con l’auspicio che alla ripresa si possa essere ancora di più.

Ma stante la situazione emergenziale il Valsusa Rugby Sant’Ambrogio ha deciso per lo stop: “Con profondo rammarico, nostro malgrado, abbiamo dovuto comunicare ai nostri atleti e alle loro famiglie che, visto l’aggravarsi della situazione pandemica e le imminenti nuove restrizioni emanate dalle autorità , il Valsusa Rugby chiude le attività di allenamento con effetto immediato dalla giornata di venerdì 12 marzo compreso per cui niente allenamenti già da venerdì sera”.

Il Valsusa Rugby Sant’Ambrogio dà quindi l’arrivederci ai suoi tesserati: “È davvero un peccato, vista la grande partecipazione degli ultimi tempi, dover prendere per l’ennesima volta una decisione così, tuttavia i provvedimenti che sono stati emanati ci costringono a farlo, per cui preferiamo adeguarci con anticipo in modo di rispettare la sicurezza e la salute dei nostri tesserati. Le prossime settimane saranno di nuovo non facili, considerate le chiusure varie, ma confidiamo di tornare al più presto a vedere tutti i nostri ragazzi e ragazze sul campo con l’entusiasmo di sempre. Nel frattempo promettiamo ai tesserati e alle famiglie che noi ci prenderemo cura della nostra struttura per renderla pronta ad ospitare tutti nel miglior modo possibile appena ci sarà consentito”.

Luca Giai

© Riproduzione riservata