Domenica 3 aprile si è tenuta la Tutta Storta, corsa podistica organizzata in occasione degli eventi “A l’è Mey” di primavera, in ricordo di Alessio Meyer, giovane ricercatore universitario, capo scout ed attivista No Tav scomparso nel 2009.

La corsa ha visto sfilare quasi duecento bambini, giovani ed anche qualche atleta stagionato seppur in un clima quasi invernale.

Al termine le premiazioni ed il pranzo, polenta e spezzatino, preparato dal gruppo scout.

Nel primo pomeriggio, il piccolo corpo di ballo composto dai giovanissimi ucraini ospiti del Polo logistico ha offerto un’applaudita esibizione in costume giallo e blu.

Servizio su La Valsusa del 7 aprile.

© Riproduzione riservata