Questa estate in un piccolo sito di Bardonecchia è stata ritrovata una cavalletta che è concentrata prevalentemente in Val di Susa e Val Chisone e di cui si sapeva ben poco.

Autore dell’eccezionale ritrovamento è il biologo e guida ambientale Luca Anselmo che ci spiega il perché dell’eccezionalità:

La Valle di Susa è nota a moltissimi entomologi come un luogo particolarmente ricco di specie, alcune delle quali rare altrove. Addirittura alcune di queste sono note solo in questo territorio, i così detti endemismi. Un esempio di specie particolare, osservata per la prima volta in questa valle, è stato recentemente il protagonista di una scoperta pubblicata sulla rivista scientifica Fragmenta Entomologica. Grazie alle ricerche che ho potuto effettuare negli ultimi anni, nell’estate 2020 è infatti tornata alla luce una bellissima cavalletta. “Si tratta di una “Arcyptera alzonai”.

Servizio su La Valsusa del 19 novembre.

Luca Giai

© Riproduzione riservata