Il Gruppo Intesa Sanpaolo chiude la filiale rostese.

La scelta, a detta del gruppo bancario, rientra nell’ottica di un “ampio e profondo riassetto organizzativo” che, nel corso dei prossimi mesi, interesserà l’intera rete territoriale, con l’obiettivo di “ottimizzare il presidio sul territorio localizzando le filiali sulle piazze che consentono di soddisfare il numero più elevato di clienti”.

Questa scelta penalizzerà non poco i cittadini rostesi che, oltre per le operazioni bancarie, si rivolgevano allo sportello per effettuare, attraverso il circuito Papay, la ricarica delle tessere mensa prepagate per gli alunni delle scuole.

Per questa ragione il sindaco, Domenico Morabito, non appena preso atto dell’imminente chiusura del servizio, ha contattato i vertici dell’azienda per proporre ogni soluzione possibile al fine di mantenere, quantomeno, il punto bancomat territoriale.

Servizio su La Valsusa del 26 settembre.

Alessia Taglianetti

© Riproduzione riservata