“Non me lo sarei mai aspettato, ma è davvero una grande soddisfazione”.

Commenta così, Carlotta Bonetto, giavenese d’origine ma piossaschese d’adozione, l’argento conquistato il 30 agosto ai Campionati Europei giovanili di kickboxing Wako (la più grande organizzazione di kickboxing a livello mondiale) di Gyor, in Ungheria.

Carlotta, 16 anni, ha gareggiato nella categoria juniores -55kg, nella disciplina del point-fighting (combattimento non continuato a punti).

Dopo aver battuto le avversarie tedesca, irlandese e greca, ha dovuto cedere il passo in finale per soli 4 punti all’altra italiana Francesca Ceci.

Articolo completo su La Valsusa del 5 settembre.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata