Sorgerà una sede della Croce Rossa anche a Sangano?

È ancora presto per affermarlo con certezza, ma sia il Comune sia il comitato locale della Cri di Giaveno si stanno muovendo in quella direzione.

“Non si tratterebbe di un presidio autonomo, bensì di una sede distaccata di quella già esistente a Giaveno — spiega il presidente della Cri della Val Sangone, Stefano Polello — Il nostro comitato si fonda sul lavoro di circa 250 volontari valsangonesi, una ventina dei quali risiedono a Sangano, un paese che finora non siamo riusciti a coinvolgere nelle nostre attività come avremmo voluto”.

Servizio su La Valsusa del 17 ottobre.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata