Appuntamenti

La Filarmonica Borgonese torna protagonista con il concerto del 4 dicembre

BORGONE – La Filarmonica Borgonese torna protagonista.

Miglior titolo non poteva esserci per il tradizionale concerto di Santa Cecilia che torna in presenza sabato 4 dicembre alle ore 21 presso il bocciodromo di via Guido Bobba 39.

Quello che un tempo era consuetudine, oggi diventa una preziosa conquista ed assume un significato ancor più profondo.

Presentiamo il concerto di Santa Cecilia con il maestro Denise Selvo che lo ha fortissimamente voluto: “Dobbiamo ripartire e farlo con fiducia. Ci siamo impegnati molto per questo concerto che vuole veramente far tornare protagonista la Filarmonica. Non è stato facile in questi mesi continuare l’attività. Per noi come per tutte le bande. La chiusura ci ha tolto molto, ma non l’entusiasmo di essere di nuovo davanti ad un pubblico vero. Questo concerto assume così un significato particolare perché vuole essere di stimolo a tutti i musici per mettersi di nuovo alla prova. Avremo la possibilità di ascoltare anche i nostri giovani solisti perché crediamo molto in loro, io per prima. Sarà un concerto con un programma variegato che prevede musica originale per banda, ma anche brani più conosciuti e faremo anche un omaggio ai Queen in occasione del 30° anniversario della scomparsa di Freddie Mercury”.

Sul palco non solo i grandi, ma anche la Junior Band come conferma ancora il maestro Denise Selvo che dirige anche i più giovani: “Con i ragazzi non ci siamo mai fermati, non abbiamo mai mollato e ad ottobre abbiamo ripreso anche le prove in presenza. Questa loro partecipazione al concerto della Filarmonica è un premio al loro impegno e anche l’occasione per mostrare i frutti di questi mesi di studio ed applicazione. Sono molto contenuta di come si siano preparati e sono sicura che anche il pubblico si potrà complimentare con loro. Mi piace poi ricordare una frase del maestro Ezio Bosso: La musica è come la vita: si può fare in un solo modo, assieme”.

Il concerto che sarà presentato da Valeria Nuovo prevede ovviamente l’ingresso con green pass e mascherina.

Il weekend di Santa Cecilia proseguirà poi domenica 5 dicembre con la santa messa e con il pranzo sociale che rappresenta un’altra conquista ai tempi del Covid.

Luca Giai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.