Fare memoria significa riflettere sul presente: per questo motivo i giovani dell’Anpi Valmessa, in occasione della giornata della memoria, hanno proposto agli studenti delle classi terze della scuola secondaria di I grado “Riva Rocci” una mattinata di riflessione sui valori della Costituzione nella giornata di venerdì 26 gennaio. Le attività hanno preso il via alle 10:00, momento in cui è stata proposta nelle classi un’attività di riflessione sul tema della violazione di alcuni tra i più importanti principi costituzionali. Il tema della giornata è stato inoltre introdotto da un intervento istituzionale della sindaca Ombretta Bertolo e dell’assessore Rachele Cerrato, a cui ha fatto seguito un momento di racconto del progetto educativo Treno della Memoria che, da ormai molti anni, viene sostenuto con vivo interesse dal comune di Almese. A partire dalle ore 12, poi, tutti gli studenti si sono riuniti nell’auditorium Magnetto. Per concludere la celebrazione alcuni studenti hanno letto, cantato e suonato brani ispirati al tema della guerra, per poi lasciare la parola a Piero Blandino, figlio del partigiano villardorese.

Alessia Taglianetti

© Riproduzione riservata