È sulla vetta del Musinè da da 120 anni. Era infatti il 1901 quando venne deciso di costruire l’opera monumentale della Croce sul monte. Ideatore e promotore fu don Francesco Pautasso, parroco di Caselette dal 1886 al 1928.

La Croce sorge su un luogo raggiungibile solo a piedi. L’ultimo intervento di restauro risale a 30 anni fa.

Il consueto appuntamento di settembre, domenica 12 sotto la Croce, quest’anno ha avuto un significato particolare, visto che coincideva con i 120 anni della Croce sul Musinè.

Per l’occasione sono salite sul luogo più di 300 persone, chi a piedi tra i sentieri e chi in elicottero. In vetta la Messa concelebrata da mons. Valter Danna, vicario generale della Diocesi di Torino e don Dino Mulassano, parroco di Caselette, Val della Torre, Brione e Alpignano.

Articolo completo su La Valsusa del 16 settembre.

 

© Riproduzione riservata