I Granatieri di Sardegna della Val di Susa fanno rivivere nelle pagine della grande guerra un aspetto ancora ignoto dei protagonisti della nostra valle.

Parliamo di Giacomo Godone di Susa (30 maggio 1898 – 3 ottobre 1976, papà di don Ferdinando).

Arruolato con la sua classe nel febbraio 1917 al 1° reggimento Granatieri di Sardegna, combatté sugli altopiani delle montagne contese tra Austria e Italia.

L’11 novembre 1918 il suo reggimento entrò vittorioso nella redenta Trieste tra la folla festante con bandiere tricolore. Di assalto in assalto, dopo dure battaglie, il nostro Godone, che aveva probabilmente pregato nella sua cattedrale di San Giusto, arrivò nella Trieste liberata, e si raccolse, in segno di ringraziamento, nella sua chiesa madre: San Giusto.

Servizio su La Valsusa del 12 novembre.

© Riproduzione riservata