Che il nome di Mago Sales fosse trainante era cosa nota, ma hanno pesato anche quelli dei performer di sabato 14 sera: Marco Aimone, Mago Roger, Gabriele Rigo, Polì, Mago Budini, Alain Iannone.

Quest’ultimo si è anche reso disponibile per una conferenza magica nel pomeriggio, un vero e proprio workshop in cui gli appassionati hanno potuto imparare alcuni dei suoi trucchi magici. Il doppio evento di sabato 14 al teatro Cav. Magnetto è stato organizzato da un Natale all’altro ed ha coinvolto 8 soggetti fra enti ed associazioni di volontariato.

Il gruppo teatrale valtorrese dei Tragicanti, l’associazione teatrale Messinscena, Operazione Uribe Onlus, gli oratori riuniti di Caselette, Brione e Val Della Torre e il santambrogese Circolo magico delle Meraviglie si sono occupati della parte “burocratica e logistica” con il supporto e il patrocinio del Comune di Caselette.

Gli Amici della Magia di Torino e la fondazione Mago Sales ha invece curato la parte artistica, coinvolgendo i professionisti della magia che si sono succeduti sul palco in un’esibizione che, come da pronostico, ha riempito tutti i 252 posti disponibili.

Sold out: chi non aveva prenotato si è messo in fila per riempire le poltrone lasciate libere dalle defezioni dell’ultimo minuto e, si rammaricano gli organizzatori, non tutti sono riusciti ad entrare.

Articolo completo su La Valsusa del 19 dicembre.

Paola Bertolotto

© Riproduzione riservata