Giovedì 10 settembre, l’Asl To3 intitolerà il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Rivoli alla memoria del dottor Davide Cordero, medico che in passato e per molti anni ha prestato servizio nel nosocomio rivolese, caduto durante la pandemia di Covid-19 e simbolo di tutti i professionisti che hanno sacrificato la loro vita per svolgere il proprio dovere.

Il dottor Cordero aveva svolto molte missioni in Iraq durante la guerra del golfo per conto della Croce Rossa.

Per molti anni il medico era stato anche vicepresidente di Rainbow4Africa, associazione che da anni si occupa di soccorrere i migranti che tentano di valicare il confine con la Francia, ma anche gli italiani in difficoltà economiche che non riescono a permettersi le cure di base.

Alla cerimonia di giovedì interverranno l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Icardi, il sindaco di Rivoli, Andrea Tragaioli, il direttore generale dell’Asl To3 Flavio Boraso, i medici e gli operatori dell’ospedale.

© Riproduzione riservata