Alta Valle

La Torch Run è arrivata a Bardonecchia

Nella mattinata di mercoledì 1° giugno, le vie della “Perla” si sono animate per il passaggio della Torch Run in cammino verso Torino dove, il prossimo 5 giugno, saranno inaugurati i Giochi Nazionali Estivi Special Olympics, importante manifestazione che coinvolge atleti ed atlete con disabilità intellettiva.
La fiaccola, giunta in paese
intorno ore 10, ha sfilato per le vie del centro accompagnata dalle autorità e da un corteo festante formato dai ragazzi delle scuole del territorio cui si sono aggiunti, nell’ultimo tratto, anche i bimbi della scuola materna.
Durante il percorso
, si sono alternati diversi tedofori fino all’arrivo al Palazzo delle Feste dove Leonardo Rigamonti, promessa dello sci italiano appartenente alle Fiamme Oro, con un inchino, ha consegnato la torcia nelle mani dell’atleta Antonio Surace che ha provveduto ad accendere il tripode.

Il Sindaco Chiara Rossetti, particolarmente emozionata, nel dare il benvenuto ai presenti, ha ringraziato gli atleti e tutta la grande famiglia di Special Olympics per aver nuovamente scelto Bardonecchia. “Siamo felicissimi di poter rivivere per un momento quelle grandi emozioni che abbiamo vissuto con i giochi invernali del 2018 e del 2019 – ha commentato – gli anni del Covid ci hanno separato da voi fisicamente ma non mentalmente, credo che tutta Bardonecchia non possa dimenticare quei momenti”. Rivolgendosi poi agli atleti che nei prossimi giorni saranno in gara, ha continuato: Bardonecchia vuole imparare da voi, ha già imparato tanto ma vuole continuare a farlo per costruire il mondo che voi sapete disegnare molto bene, un mondo fatto di inclusione, di rispetto attraverso lo sport e non solo. Ci piacerebbe davvero che a Bardonecchia vi possiate sentire accolti e che tutte le persone possano sentirsi accolte nella loro diversità proprio perché ognuno di noi è diverso in quanto unico ed irripetibile e questo dobbiamo impararlo da voi”.

Hanno poi preso la parola Enrico Rossi-Direttore Commerciale della Colomion, Marco Chessa-Direttore Provinciale Special Olympics, Alessandra Bianco del Board Special, Mario Difesa della Polisportiva Bardonecchia, e Leonardo Rigamonti, l’ultimo tedoforo. Erano presenti alla cerimonia anche il Comandante del Reparto della Guardia di Finanza Marco Bargagli ed i rappresentanti della Polizia e del Soccorso Alpino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.