Il sistema bibliotecario Valle Susa sarà presente all’edizione 2021 del Salone del Libro di Torino, dal 14 al 18 ottobre. Nella insolita veste autunnale della più importante kermesse nazionale sul libro e sulla lettura, la Valle di Susa sarà ben rappresentata grazie al lavoro dell’Unione Montana Valle Susa e la collaborazione con Borgate dal Vivo.

Sarà lo stand numero C80, nel padiglione 1, a fare da vetrina all’importante lavoro delle biblioteche, ma anche al territorio. Uno spazio espositivo, da 24 metri quadrati, che vedrà presenti insieme Sistema Bibliotecario, Unione Montana e Borgate dal Vivo.

In un allestimento curato da Borgate dal Vivo, uno dei festival più rappresentativi della Valle, ci sarà spazio per incontri e presentazioni. Infatti, tra gli eventi con scrittori di calibro nazionale ed internazionale, organizzati dal festival, si terranno momenti in cui i protagonisti saranno gli autori locali, in uno scambio virtuoso tra il territorio e il resto del mondo, che nei 5 giorni di Salone si riunirà nuovamente nei padiglioni del Lingotto.

Commenta l’Assessore al Sistema Bibliotecario dell’Unione Montana Elisabetta Serra: “Il Sistema Bibliotecario è nato con la precedente giunta, con il lavoro costante e impegnato della sindaca Antonella Falchero, e si regge molto sulla professionalità dei funzionari dell’Unione. Per il nostro Ente, e per il territorio che rappresenta, è una grande soddisfazione essere presenti ad una manifestazione di così alto rilievo nel campo della cultura. Un’occasione preziosa per mostrare il valore di quanto stiamo facendo sul territorio e le eccellenze di cui disponiamo in questo campo”.

Gli incontri in programma con gli autori locali (ndr. vedi programma in allegato), ben 18, saranno momento di crescita per le biblioteche e di promozione per il territorio. Inoltre, per ovviare alle limitazioni di pubblico imposte dalla pandemia, le presentazioni saranno visibili sui canali social dell’Unione e del Sistema Bibliotecario, e quindi visionabili comodamente da casa, anche in un secondo momento.

Di particolare rilevanza l’evento di lunedì 18, alle ore 11.00, che vedrà, in Sala Argento, il lancio del progetto Book Immersion. Una nuova iniziativa targata Borgate dal Vivo e ideata dal suo direttore, Alberto Milesi, che metterà al centro libri e scrittori, attraverso la realizzazione di presentazioni immersive e innovative, con un programma tutto da scoprire. Per dare un piccolo assaggio di quello che accadrà nei nostri Comuni da qui alla prossima primavera, nell’evento di lancio al Salone, Eugenio Allegri leggerà “Il nome della rosa” di Umberto Eco, accompagnato dalle musiche dal vivo della violinista Elisabetta Bosio.

© Riproduzione riservata