SUSA – Niente Garlenda ma i Cinquini festeggeranno in tutto il mondo, Valle di Susa compresa.

Il Fiat 500 Club Italia ha infatti deciso di trasformare la 38ª edizione del Meeting Internazionale Fiat 500 di Garlenda in un evento diffuso e planetario il Fiat 500 World Wide Meeting.

A causa del Covid il più grande raduno annuale dedicato alle 500 storiche, che richiamava nell’entroterra ligure 1000 equipaggi da tutta Europa, è stato trasformato in qualcosa di nuovo, ovvero nel  1° Fiat 500 World Wide Meeting.

L’appuntamento è dal 2 al 4 luglio dall’Italia al Giappone, dalla Finlandia al Sudafrica con oltre 100 eventi che si stanno definendo in queste settimane.

Naturalmente  anche le 20 regioni italiane sono in fibrillazione , grazie all’entusiasmo dei 21.000 soci per i quali i fiduciari dei vari Coordinamenti del Fiat 500 Club Italia sono al lavoro per allestire la miglior manifestazione possibile nel loro territorio, ipotizzando soluzioni alternative in base alle misure anti-Covid del momento.

Per la Valle di Susa ne parliamo con il il fiduciario del Fiat 500 Club Italia Renato Breusa: “Purtroppo nel 2020 il raduno di Garlenda non si è potuto fare per la pandemia e quest’anno il Fiat 500 Club Italia, anziché puntare ad una versione ridotta del suo evento più importante, ha deciso di cambiare formula con un evento planetario.

La manifestazione si terrà su tutto il territorio nazionale (e non solo), tramite piccoli raduni organizzati dai 180 coordinamenti, che avranno luogo contemporaneamente.

E tra questi eventi ci sarà anche quello valsusino.

Ricordo che all’evento possono prendere parte solo i soci regolarmente iscritti al Fiat 500 Club Italia per l’anno 2021.

E’ ancora possibile iscriversi al Club. Le iscrizioni verranno chiuse improrogabilmente lunedì 31 maggio 2021.

Per i soci del Coordinamento della Valle di Susa il giorno 4 luglio 2021 verrà organizzato un ritrovo/raduno nel quale verrà consegnata la welcome-bag ed effettuato un breve giro turistico con le vetture FIAT 500 storiche.

A causa della pandemia in corso al momento non è ancora stata decisa la località e gli orari ma quanto prima questi verranno comunicati agli iscritti”.

Per ogni chiarimento in merito alla manifestazione si può contattare il Fiduciario nella persona di Renato Breusa – Tel.: 340 180 2006 – Email: r. breusa@libero.it – r.breusa@500clubitalia.it

Luca Giai

© Riproduzione riservata