Mercoledì 14 luglio la condovese Donatella Giunti è stata insignita dell’Onorificenza al Merito della Repubblica e nominata cavaliere, per il lavoro svolto in tutti questi anni nel campo dell’immigrazione.

Il prefetto Claudio Palomba ha motivato l’onorificenza per l’impegno dimostrato nell’accoglienza dei migranti e nel rapporto con le Amministrazioni Comunali, con dedizione e spirito di servizio.

Nelle brevi parole di ringraziamento che Donatella Giunti ha pronunciato, oltre a ringraziare la Dirigenza prefettizia, ha voluto ringraziare il marito Nicola Marroccoli e i figli per il supporto che le hanno dato in questi anni.

Articolo completa su La Valsusa del 22 luglio.

 

© Riproduzione riservata