Uscirà il prossimo 14 febbraio, giorno di San Valentino, “Phénix”, il nuovo singolo di Lamuh, nome d’arte di Deborah Garrubba che fino al 2014 ha abitato a Sangano, paese in cui risiedono tuttora i suoi genitori (la mamma, Teresa Pinci, è stata consigliera di maggioranza nella passata Amministrazione guidata da Agnese Ugues).

Ballerina, insegnante di danza classica, moderna e orientale, modella e cantante, Deborah è un’artista a tutto tondo che ora vive a L’Aquila e proprio al capoluogo abruzzese, devastato dal terribile terremoto del 2009, è dedicato “Phénix”.

“Vivo a L’Aquila perché ho sposato un ragazzo del posto che ho conosciuto quando lui lavorava a Torino — spiega Lamuh — Nonostante siano passati quasi 11 anni dal sisma, posso confermare che la città ha ancora bisogno del sostegno e dell’attenzione di tutti: la ricostruzione è partita, ma funziona a singhiozzo e molto resta ancora da fare. Ecco perché ho deciso di dedicarle questa canzone, ispirandomi alla fenice, animale che, secondo la leggenda, ha la capacità di rigenerarsi dalle proprie ceneri”.

Il singolo, accompagnato dal videoclip prodotto da Sammy Love, uscirà con l’etichetta D: Side di cui Deborah- Lamuh è la voce ufficiale.

Lunedì 3 febbraio, Lamuh ha partecipato anche, in qualità di cantante, al Welcome Party del Festival di Sanremo 2020, un’occasione in cui l’artista un tempo sanganese ha presentato in anteprima proprio Phénix, portando un messaggio di speranza per tutti gli abruzzesi e non solo.

Alberto Tessa

© Riproduzione riservata