Luisa Giovanelli, Mirko Gattazzo e la piccola Sara sono una famiglia unita e felice di Giaveno.

Pasticcera lei e panettiere lui, la quotidianità che scorre veloce fatta di tante ore di lavoro, sabati compresi, sveglie prestissimo, la domenica per riposarsi e affrontare per la nuova settimana.

L’unico lusso concesso, il viaggiare, che li ha visti in tanti angoli d’Europa e del mondo prima e dopo la nascita della loro bimba, come dimostrano le foto appese alle pareti di casa.

Ai viaggi organizzati, loro preferiscono quelli con zaino in spalle, carichi di spirito di adattamento, immersi nei luoghi e guidati dalle persone che lì abitano, come quella prima volta, nel 2011, tra i pescatori delle Maldive. E, poi, in un angolo del cassetto, un sogno un po’ fuori dagli schemi che entro fine luglio diventerà realtà: lasciare i posti di lavoro, abbandonare la routine e gli spazi grandi di casa, salire a bordo di un camper e girare l’Europa per un anno.

Servizio su La Valsusa del 9 luglio.

Anita Zolfini

© Riproduzione riservata