L’incontro si è tenuto martedì 20 novembre, ed è stato il primo del suo genere.

Non era ancora capitato, infatti, che i Consorzi Irrigui della Bealera dei prati di Caselette e Alpignano organizzassero una serata sulla cassa di espansione della Dora invitando a partecipare i soggetti primariamente coinvolti: i proprietari dei terreni e le aziende agricole che su di essi lavorano.

Il dibattito, che ha riempito la saletta ex-anagrafe in via Alpignano, è stato l’occasione per informare sullo stato attuale del progetto, in primis con l’intervento di Andrea Remoto, geometra e segretario del Consorzio, che ha illustrato il progetto evidenziando i punti sui quali non c’è l’accordo del consorzio e i passi che si intendono muovere per inserirsi in un processo che sembra già avviato.

Articolo completo su La Valsusa del 29 novembre.

Paola Bertolotto

© Riproduzione riservata