All’Istituto Maria Ausiliatrice di Giaveno le classi prime hanno incontrato Marco Ponti, per discutere con lui di strategie di scrittura e di film, nonché per commentare il suo primo romanzo “Ombre che camminano“.

Il famoso regista ha trascorso la mattinata con le tre classi prime dell’istituto, organizzando una breve attività di scrittura creativa e rispondendo alle curiosità dei ragazzi su cinema e libri.

Successivamente, Ponti ha incontrato anche gli studenti della terza A, che avevano letto la sua ultima fatica “R: Ribelli, Resistenza, Rock’n’roll“.

Marco Ponti è nato a Avigliana e dopo la laurea ha iniziato come assistente universitario e copywriter a Torino. Autore di testi per tv, radio e teatro, ha scritto e diretto anche alcuni cortometraggi.

Nel 2001 ha collaborato alla sceneggiatura del film “Se fossi in te” di Giulio Manfredonia e ha diretto il suo primo lungometraggio “Santa Maradona”, che gli è valso il David di Donatello 2002 come miglior regista esordiente.

Il professor Gabriele Gargano, uno dei docenti del Mag che ha organizzato l’intervento di Ponti, si dichiara soddisfatto della riuscita della giornata. “Ponti si è rivelato disponibile e paziente. La giornata è stata sicuramente arricchente per i nostri studenti e speriamo che facciano tesoro degli insegnamenti ricevuti oggi per il loro futuro cammino“.

© Riproduzione riservata