È convocata per sabato 12 giugno in seconda convocazione alle 11 presso il cortile della Biblioteca in via Torino 170, l’assemblea straordinaria dei soci per deliberare il bilancio di chiusura delle attività.

Seguiranno i saluti delle autorità e del Direttivo e un momento conviviale. La decisione definitiva era stata presa all’unanimità nell’assemblea straordinaria dell’8 maggio “Alcuni componenti il Direttivo erano dimissionari – spiega il presidente Piero Del Vecchio e non è stato possibile sostituirli, il calo di frequenza ai corsi e ai laboratori, unitamente al calo di iscritti registrato in questi ultimi anni, sono tra le cause principali di questa dolorosa ma inevitabile decisione. Sono stati 25 anni intensi che hanno offerto al territorio occasioni culturali e spunti progettuali non comuni. Ne siamo fieri, ma non siamo riusciti ad andare oltre”.

Articolo completo su La Valsusa del 10 giugno.

Bruno Andolfatto

© Riproduzione riservata